Respirare meglio l'aria interna

Oggi le persone trascorrono il 90% della loro vita in spazi chiusi. Una buona qualità dell'aria interna è un requisito essenziale per un ambiente di vita e di lavoro sano . La qualità dell'aria interna è caratterizzata da diversi fattori: l'aria interna è definita "buona" soprattutto se è ricca di ossigeno, inodore e povera di inquinanti .

I risultati delle misurazioni effettuate regolarmente presso il Viva Research Park mostrano fino a che punto i materiali da costruzione possono influenzare il clima interno e cosa si può fare per migliorare la qualità dell'aria interna.

Gli odori indesiderati causati dai materiali da costruzione non sono solo fastidiosi, ma possono anche indicare l'uso di sostanze nocive. Gli odori sono generalmente causati da una varietà di sostanze diverse.

Esperti di odori appositamente formati hanno effettuato test sugli odori sette mesi e 14 mesi dopo il completamento della costruzione presso il Viva Research Park.

Risultati:

  • Esiste una chiara connessione tra gli odori percepiti e il tipo di costruzione scelto.
  • Tutte le concrete e case in mattoni hanno avuto un basso intensità dell'odore nelle misurazioni degli odori e potrebbe essere classificata come non evidente . La casa in blocchi di legno e le case con struttura in legno mostravano ancora un'alta intensità di odore anche dopo 14 mesi e l'odore stesso era percepito come spiacevole. Per questo motivo, questi tipi di costruzione sono stati classificati come "evidenti".

 

Le misurazioni sono state supervisionate e valutate da IBO Innenraumanalytik OG, Vienna

Periodo di progetto: 2015-2017

Un ambiente domestico sano e quindi il tema dell'inquinamento interno stanno diventando sempre più importanti. Per scoprire la quantità di inquinamento emessa da ciascun tipo di costruzione, le misurazioni degli inquinanti VOC * e formaldeide sono state eseguite più volte nel Viva Research Park.

* COV (irritanti chimici e sostanze odorose che evaporano facilmente e vengono emesse anche a basse temperature)

Risultati

  • Concrete / brick
    Edifici in cemento e i mattoni con un rivestimento interno minerale erano in gran parte privi di COV immediatamente dopo il loro completamento. Sarebbe possibile trasferirsi in queste solide case immediatamente dopo il loro completamento.
  • Costruzione di strutture in legno
    Le case con struttura in legno hanno mostrato valori elevati di COV nei primi mesi dopo il completamento. Per una casa con il tipo di struttura in legno testata, le persone sensibili dovrebbero aspettare qualche mese prima di trasferirsi, se possibile.
  • Casa in blocchi di legno
    La casa in blocchi di legno ha emesso per lungo tempo sostanze specifiche del legno come i terpeni nell'aria interna. Chiunque costruisca una casa in legno dovrebbe tenere conto del fatto che, in determinate circostanze (a seconda del tipo e della natura del legno), le sostanze specifiche del legno possono essere presenti nell'aria interna per molto tempo.

 

Le misurazioni sono state supervisionate e valutate da IBO Innenraumanalytik OG, Vienna

Periodo di progetto: 2015-2017

Gli ioni aria sono minuscole particelle caricate elettricamente e presenti in natura. Studi scientifici hanno scoperto che gli ioni aria hanno un effetto positivo sulla qualità dell'aria interna perché, tra le altre cose, riducono i livelli di polline e polvere fine nell'aria interna. Inoltre, esperimenti con soggetti umani hanno dimostrato che gli ioni aria possono avere un effetto positivo sulle prestazioni mentali.

Utilizzando uno speciale rivestimento funzionale ( Baumit Ionit ), la concentrazione di ioni aria nelle aree interne può essere aumentata in modo mirato.

Le misurazioni degli ioni aria sono state eseguite presso il Viva Research Park da settembre 2016 al 2017. Ciò ha dimostrato che la concentrazione media di ioni aria era circa due volte più elevata nelle case con rivestimento Baumit Ionit come nelle case identicamente costruite senza Baumit Ionit.

Le misurazioni sono state eseguite e valutate da Baumit Beteiligungen GmbH in collaborazione con HTL Rosensteingasse, Vienna.

Periodo di progetto: 2015-2017